Adeguamento ISTAT del trattamento economico del personale dirigente della Polizia di Stato

2005
Adeguamento ISTAT del trattamento economico del personale dirigente della Polizia di Stato. Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 13 novembre 2020.

 

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 323 del 31 dicembre 2020 è stato pubblicato il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri datato 13 novembre 2020, emanato in applicazione della previsione contenuta nell’art. 2, comma 5, del decreto legge 7 gennaio 1992, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 marzo 1992, n. 216, come modificato dall’art. 24 della legge 23 dicembre 1998, n. 448.

Il predetto provvedimento, all’art.1 comma 1, ha disposto, a decorrere dal 1 gennaio 2020, l’incremento del 1,17%  degli stipendi, dell’indennità integrativa speciale, dell’indennità mensile pensionabile, del indennità dirigenziale, dell’indennità di posizione e relativa maggiorazione spettanti al personale dirigente dello Stato non contrattualizzato.

Pertanto, con decorrenza 1 gennaio 2020, al personale dirigente della Polizia di Stato competono gli emolumenti indicati nell’allegata tabella (Allegato 1), ottenuti applicando il predetto incremento sulle voci stipendiali in vigore alla data dell’1 gennaio 2019.

advertise

In relazione a quanto sopra esposto, con emissione urgente di febbraio 2021 quindi con cedolino separato da quello ordinario sul quale verrà ancora esposto il trattamento economico non rivalutato, il sistema MEF – NoiPa provvederà a corrispondere agli interessati gli arretrati derivanti dall’adeguamento Istat degli
emolumenti tabellari sopra descritti, comprensivi delle differenze maturate sulla mensilità di febbraio 2021.

 

VEDI PDF COMPLETO

Advertisement