Congedo straordinario per trasferimento: richiesta incontro urgentissimo

    19

     

    Riportiamo il testo della nota a firma congiunta inviata all’Ufficio Relazioni Sindacali.

    Come noto l’istituto del congedo straordinario per trasferimento è stato introdotto, per il personale delle Forze di polizia ad ordinamento civile, dall’art. 15, comma 2 del decreto del Presidente della Repubblica 31 luglio 1995, n. 395.

    Così come previsto dalla Legge per tutti i CCNL  relativi a dipendenti il cui rapporto di lavoro è regolato dalla normativa pubblicistica quel d.P.R. ha recepito nell’Ordinamento il contenuto dell’accordo sindacale sottoscritto il 20 luglio 1995 dalla rappresentanza  del Governo e da quella delle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative del personale interessato.

    Trattandosi dunque di una norma elaborata su base pattizia ogni sua interpretazione, soprattutto se di carattere restrittivo per il personale, nonché foriera – come nello specifico – di prevedibili disparità di trattamento, non avrebbe dovuto essere unilaterale, bensì preceduta da un idoneo confronto con le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative aventi titolo.

    Siamo pertanto a chiedere un urgentissimo incontro che consenta un costruttivo confronto con le sottoscritte parti sociali che – firmando, ciascuna per quanto di specifica competenza, gli accordi sindacali riguardanti il personale delle Forze di polizia ad ordinamento civile – contribuiscono a far sì che gli istituti contrattuali entrino a far parte del diritto positivo italiano.

    [attachments template=template_1]

    Advertisement