Convenzione Polfer Puglia: Incontro con il Direttore del Servizio per analisi bozza

39

Ultimo aggiornamento 04/07/2013

INCONTRO CON IL DIRETTORE DEL SERVIZIO POLIZIA FERROVIARIA PER ANALISI BOZZA CONVENZIONE CON FERROVIE DEL SUD – EST (F.S.E. srl) BARI

 

Nella giornata di ieri, presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, si è svolto il programmato incontro tra le OO.SS. ed il Direttore del Servizio Polizia Ferroviaria dr Maurizio GELICH, per una prima nalisi della bozza di convenzione che il Ministero dell’interno intende sottoscrivere con la società Ferrovie del Sud Est s.r.l. (F.S.E. s.r.l.).

Nel corso dell’incontro il Siulp ha proposto alcune integrazioni della convenzione e la correzione di taluni aspetti per garantire l’autonomia operativa e funzionale del personale della Polizia ferroviaria rispetto alla citata società che opera nel settore del trasporto ferroviario.

In particolare il Siulp ha rappresentato che la convenzione dovrà rispettare i seguenti criteri generali:

1) – La polizia ferroviaria dovrà operare autonomamente per garantire la sicurezza pubblica dei cittadini che viaggiano e non può in alcun modo neppure apparire al servizio delle società di trasporto ferroviario;

2) – La stipula di convenzioni tra Dipartimento della P.S. e la società F.S.E. deve indicare gli obbiettivi generali che la società si prefigge di raggiungere con l’accordo e che vengono richiesti alla Polizia di Stato nell’ambito della sua missione istituzionale di tutela della sicurezza dei cittadini e, per questa ragione, la FSE srl dovrà indicare le disponibilità economiche complessive ( budget) che intende impiegare in sede di stipula della convenzione;

3) – Le modalità di svolgimento dei servizi (eventuali orari anomali, straordinario ecc. ecc.) ed il compenso per ogni tipologia di servizio dovrà essere stabilito da un apposito tavolo concertativo tra OO.SS. e Amministrazione dove verranno valutati, l’entità e la tipologia dei servizi, il numero delle persone impiegabili, e la disponibilità complessiva di risorse economiche, nel rispetto delle norme vigenti.

Il Siulp, inoltre, sul testo della bozza di convenzione già trasmessa nei giorni scorsi alle strutture territoriali, ha avanzato le seguenti osservazioni:

Art 2 obblighi a carico della FSE srl – devono essere precisati tempi, procedure, interlocutori e responsabili che devono garantire il mantenimento degli obblighi che vengono assunti con la sottoscrizione della convenzione, nonché eventuali sanzioni, o procedure da seguire in caso d’inadempimento contrattuale, senza dover ricorrere necessariamente all’organo giurisdizionale;

Art 2 lett. h) e i) – deve essere precisato se la corresponsione mensile delle indennità spettanti è riferibile all’onere che la società assumere verso l’Amministrazione, o se tale termine costituisce un impegno temporale preciso che possa essere rispettato nell’erogazione del compenso al personale che espleta i servizi richiesti, ciò al fine di prevenire l’insorgenza fin dall’origine di dubbio interpretativi ed applicativi.

Art 2 lett. j) – deve essere chiarita la corretta applicazione dell’attuale testo letterale del punto richiamato che attiene all’aggiornamento professionale che, come noto, costituisce materia soggetta alla contrattuale collettiva e non alla mera concertazione tra i soggetti sottoscrittori della convenzione, precisando, altresì, il riferimento ai costi a carico della società, all’omissione sui tempi e modalità di realizzazione di tale profilo dell’accordo, nonché alla parte che richiama asserite esigenze della società;

Art 3 attività del Ministero dell’interno lett.a) – deve essere assolutamente modificata la previsione che impone la preventiva comunicazione del Compartimento della Polizia Ferroviaria alla società FSE srl sulla predisposizione ed attuazione di idonei servizi di prevenzione e tutela della sicurezza dei cittadini e repressione della criminalità in ambito ferroviario

Art 7 durata nr.2 – deve essere modificata la previsione della periodica revisione delle tabelle allegate previa comunicazione alle segreterie regionali delle OO.SS. della Polizia di Stato.

Il Direttore del Servizio ha preso atto delle osservazioni fatte, compresa la proposta emersa d’integrare i contenuti della convenzione con la possibilità di aggiungere un onere specifico riguardante l’acquisto di autovetture da parte della FSE per le attività specifiche della Polizia Ferroviaria, e si è reso disponibile a ricevere eventuali ulteriori proposte fino a giungere alla stesura definitiva della bozza di convenzione che possa essere condivisa anche dalla società FSE e che costituisca la base per avviare la discussione e la stipula di eventuali altre convenzioni con altri interlocutori istituzionali e/o privati che operano nell’ambito ferroviario. La riunione è stata aggiornata e, pertanto, si invitano nuovamente le strutture del Siulp territoriali a far pervenire eventuali ulteriori osservazioni.

Advertisement