Convenzione Polizia Ferroviaria. Incontro al Dipartimento

51

Ultimo aggiornamento 13/07/2019

Si è svolto in data odierna il nuovo incontro con l’Amministrazione e le OO.SS. della Polizia di Stato, attinente le proposte per il rinnovo della convenzione tra il Ministero dell’interno e le Ferrovie dello Stato Spa.

La riunione, presieduta dal Prefetto Santi Giuffrè. Direttore Centrale per la Polizia Stradale, la Polizia Ferroviaria, la Polizia delle Comunicazioni e per i Reparti Speciali, con la presenza del Direttore del Servizio Polizia Ferroviaria dr Claudio Caroselli e del Direttore delle Relazioni Sindacali De Rosa, ha consentito di appurare per diretta conferma dei citati Dirigenti, che la nuova bozza inviata nei giorni scorsi, dopo la precedente riunione del 25 gennaio scorso sullo stesso argomento, era da considerarsi la nuova proposta elaborata in via unilaterale ed esclusiva dall’Amministrazione.

Tale nuova bozza, in sostanza, con tutte le integrazioni e gli incrementi riportati sulle indennità di scalo e sulle scorte a lunga percorrenza, era stata predisposta dal Dipartimento, inviata per il parere alle OO.SS. ma, fino ad ora non è stata ancora oggetto di alcun confronto di merito con la società Ferrovie spa.

advertise

Al riguardo, pertanto ognuno dei sindacati del cartello, hanno rappresentato l’esigenza di far pervenire all’Amministrazione, in forma scritta, ulteriori proposte migliorative e d’integrazione della nuova bozza di convenzione.

Nel contempo è stato chiesto al suddetto Direttore Centrale, per accelerare i tempi e giungere rapidamente alla possibile intesa finale, di avviare un confronto preventivo con la società Ferrovie spa, per verificare gli ambiti ed i limiti possibili d’intervento e la disponibilità complessiva di risorse economiche che possono mettere a disposizione per il rinnovo della convenzione, rinviando, ad un successivo incontro ogni ulteriore discussione nel merito dei contenuti della bozza di convenzione, dopo avere avuto cognizione di tali informazioni assolutamente fondamentali per poter esprimere responsabili e realistiche valutazioni di merito.

L’Amministrazione, preso atto e convenuto sulle richieste dei sindacati del cartello, ha concluso la riunione rinviando la prosecuzione della discussione ad una futuro prossimo incontro

Advertisement