Flash 18 2020

114

Ultimo aggiornamento 12/12/2020


Buon primo Maggio a chi difende il posto di lavoro,
a chi lo cerca, a chi lo ha perso, a chi da precario
esige diritti.
Il lavoro è dignità

Viviamo questo Primo maggio con il pensiero all’Italia che vuole costruire il suo domani. Non ci può essere Repubblica senza lavoro, come afferma solennemente il primo articolo della nostra Costituzione. Il lavoro è stato motore di crescita sociale, economica, nei diritti, in questi settantaquattro anni di Repubblica.

Perché il lavoro è condizione di libertà, di dignità e di autonomia per le persone. Consente a ciascuno di costruire il proprio futuro e di rendere l’intera comunità più intensamente unita. Va ribadito con determinazione nella attuale situazione, in cui la diffusione del virus ha colpito duramente il nostro popolo, costringendoci, a un temporaneo congelamento delle attività.  Presidente Sergio Mattarella

  • Illegittimi il rifiuto del lavoro agile e l’imposizione di un periodo di ferie anticipate a valere sul monte futuro
  • Napoli: SIULP, dolore per morte agente, cordoglio a famiglia e Polizia. Ma anche rabbia per impunità delinquenti
  • Ritardo nel pagamento delle indennità delle specialità. Richiesta dello stato delle procedure
  • Sospensione termini bonus bollette, rinnovi acqua, gas ed elettricità
  • Sospensione della decadenza dalle agevolazioni prima casa
  • Percentuali pensionistiche e ricalcolo pensioni militari e forze di polizia
  • Permessi paternità quando la madre è lavoratrice autonoma

Advertisement