Fondo per l'efficienza dei servizi istituzionali anno 2011. Esito incontro

135

Ultimo aggiornamento 08/07/2013

Nella giornata di ieri 26 gennaio 2012, si è tenuto l’incontro per la definizione del Fondo per l’efficienza dei servizi istituzionali, previsto dall’ art. 15 del D.P.R. 18 giugno 2002 n.164, tra le OO.SS. della Polizia di Stato e una delegazione dell’Amministrazione presieduta dal Direttore l’Ufficio Relazioni Sindacali, Vice Prefetto Castrese De Rosa, nonché da funzionari del servizio Tep e Spese varie.
In apertura dei lavori, l’Amministrazione ha comunicato la disponibilità dei fondi relativi all’anno 2011, pari a 113.345.673,00 di euro che, rispetto ai 114.543.463,00 di euro del 2010, ha determinato un lieve decremento delle risorse compensato, tuttavia, dai pensionamenti avvenuti nell’anno passato, con conseguente riduzione del numero dei beneficiari e, quindi, non è prevista alcuna differenza nella somma da percepire nel 2011 rispetto al 2010.
Inoltre, sono stati comunicati , dall’Amministrazione, i tempi relativi all’erogazione del beneficio economico che, come l’anno scorso, sarà pagato, presumibilmente, nel mese di maggio p.v..
Siulp, Sap, Ugl Polizia di Stato e Consap hanno chiesto, altresì , che a breve si possa tenere un altro incontro, al fine di determinare i criteri di assegnazione relativi alla indennità di valorizzazione delle funzioni di polizia, attribuita ai colleghi in ragione delle funzioni di pubblica sicurezza e di polizia giudiziaria che, per effetto del decreto Brunetta, viene attualmente assegnata a tutto il personale sia esso presente che assente dal servizio.
Al riguardo Siulp, Sap, Ugl Polizia di Stato e Consap hanno chiesto che, per l’anno 2012, venga ripristinato l’accordo antecedente il decreto Brunetta, al fine di corrispondere al solo personale effettivamente presente, in servizio, l’emolumento relativo alla produttività collettiva, così come avvenuto sino all’anno 2007.
Sarà cura delle scriventi OO.SS., tenervi informati rispetto al prossimo incontro.

Advertisement