INCONTRO AL DIPARTIMENTO SU CHIUSURA POSTO POLFER AVELLINO

113

Ultimo aggiornamento 08/07/2013

In data odierna si e’ tenuto il previsto incontro sulla bozza di decreto concernente la chiusura del Posto Polfer di Avellino.

All’incontro, presieduto dal Direttore l’Ufficio Relazioni Sindacali, hanno partecipato anche il Direttore del Servizio Polizia Ferroviaria ed un dirigente della Direzione degli AA.GG.
In apertura dei lavori, dopo aver ascoltato le motivazioni dell’Amministrazione circa la chiusura di quell’ ufficio, il SIULP ha contestato nel merito il decreto nel quale vie era scritto che presso quel posto Polfer non vi era transito di treni.
Infatti, tale affermazione risultava non veritiera poiché, attualmente, risultano transitarvi dieci convogli ferroviari e circa venti autobus di ferrovie dello stato;
veniva altresì contestata la mancanza di un rappresentante della Direzione Centrale delle Risorse Umane che, all’uopo, avrebbe potuto dare spiegazioni e assicurazioni circa la possibile collocazione del personale;
inoltre, tutte le OO.SS. hanno convenuto sul fatto che la campagna elettorale in corso, le implicazioni di carattere politico che spesso alimentano scelte concernenti anche la chiusura o apertura di Uffici di polizia nonche’ eventuali indicazioni diverse che sarebbero potute pervenire dal prossimo Esecutivo, avrebbero consigliato di scegliere una tempistica diversa.
Dopo ampio ed articolato confronto con l’Amministrazione , la stessa comunicava che avrebbe sospeso le procedure per la chiusura di quell’ Ufficio.
E’ questo un primo risultato positivo da ascrivere al SIULP che, vigilerà anche in futuro circa il rispetto delle prerogative dei colleghi conche sulla opportunità o meno di chiudere uffici di Polizia i quali hanno ancora una funzione di controllo del territorio e di prevenzione dei reati, sul territorio, fondamentale per la sicurezza del Paese.

Advertisement