Mobilità del personale: 4° incontro al Dipartimento analisi di una prima bozza di circolare per la mobilità a domanda per sedi diverse e nell’ambito della stessa sede

44

Ultimo aggiornamento 08/07/2013

Come preannunciato ieri si è svolto il 4° incontro tra Amministrazione e le OO.SS. per definire i criteri generali riguardanti la mobilità del personale della Polizia di Stato.

All’incontro, presieduto dal Direttore Centrale per le Risorse Umane Prefetto Oscar Fioriolli e dal Direttore del Servizio Agenti Assistenti Sovrintendenti della Polizia di Stato è stata conse-gnato alle OO.SS. una prima bozza di circolare per la mobilità a domanda per sedi diverse e nell’ambito della stessa sede riguardante il personale appartenente al ruolo Agenti Assistenti e Sovrintendenti, elaborata sulla scorta di quanto emerso nel corso dei precedenti incontri sulla stessa materia.

Si tratta di una prima bozza che costituisce la base per l’avvio di un necessario approfondi-mento e sulla quale è iniziata e si è sviluppata la discussione odierna, con significativi interventi da parte di tutti i presenti, che hanno formulato una serie di osservazioni ed evidenziato alcune criticità e punti di divergenza con la proposta presentata dall’Amministrazione.

Il SIULP, ancor prima di entrare nel merito di ogni singolo aspetto della delicata e com-plessa materia, e di esternare le proprie proposte di modifica ed integrazione della bozza, ha sostenuto la necessità di pianificare immediatamente una serie d’incontri per un approfondi-mento, in sede tecnica, dei singoli aspetti riguardanti la mobilità, al fine di sviluppare tutti i pro-fili della problematica ed apportare i necessari correttivi per giungere, in tempi rapidi, alla for-mulazione di una proposta condivisa.

Il SIULP ha sottolineato, altresì, l’inderogabile esigenza di procedere celermente, in quanto la regolamentazione dei nuovi criteri della mobilità costituisce una problematica che attende una soluzione da troppo tempo e sulla quale sussiste una grande attenzione e sensibilità da parte della categoria.

Il SIULP, riservandosi d’integrare nel dettaglio e per ogni singolo punto, le proprie osserva-zioni e le proposte di correzione ed integrazione della bozza di circolare, ha sinteticamente evi-denziato alcuni punti di criticità che richiedono un attento approfondimento ed una diversa re-golamentazione con proposte di modifica quali: “introduzione di criteri chiari, trasparenti che ri-ducano al minimo la discrezionalità dell’Amministrazione; la necessità di regolamentare la mobi-lità per tutti gli uffici centrali e periferici dell’Amministrazione; definire tempi e procedure certe rispettando l’onere d’informazione al personale; rispetto delle norme e procedure di avviso e comunicazione alle OO.SS; disciplinare gli aspetti riguardanti le incompatibilità, il possesso dei requisiti attitudinali per l’accesso a determinate specialità, la regolamentazione delle cosiddette chiamate dirette in molti uffici centrali e di specialità della polizia; la netta contrarietà a consi-derare le sanzioni disciplinari come elemento che possa incidere negativamente sulla mobilità dei singoli dipendenti”.

Il Prefetto Fioriolli, preso atto delle posizioni espresse dal SIULP ha condiviso la proposta di procedere con celerità e di calendarizzare una serie d’incontri per giungere rapidamente ad un’ipotesi condivisa di circolare con i nuovi criteri riguardanti la mobilità per gli appartenenti al citato ruolo, con l’impegno a proseguire la discussione anche per la mobilità riguardante gli altri ruoli e per i tecnici..

Lo stesso ha precisato che i nuovi criteri avranno validità solo dopo che si giungerà ad un’intesa e solo dopo l’emanazione della circolare ed ha precisato che i movimenti di personale che verranno attuati prima della emanazione della nuova circolare, verranno effettuati con i cri-teri attualmente vigenti.

Il Prefetto Fiorilli ha altresì precisato che entro il mese di luglio verranno diffuse le tabelle con i movimenti di circa 1500 unità appartenenti al ruolo Agenti Assistenti e Sovrintendenti riguar-danti, sia la mobilità ordinaria che le prime assegnazioni dei 598 agenti attualmente aggregati.

La riunione si è conclusa con la programmazione di tre incontri consecutivi in sede tecnica che si svolgeranno: nel pomeriggio del 5 luglio; la mattina del 6 luglio; ed il pomeriggio del 7 luglio p.v..

 

Advertisement