Nota di Servizio e Circolare 333/AAGG/001432 del 16/06/2023

179

Ultimo aggiornamento 10/07/2023

Circolare 333/AAGG/001432 del 16/06/2023 e  NOTA DI SERVIZIO

OGGETTO: N43 del 27 giugno 2023 avente per oggetto “Istanze di riconoscimento della dipendenza da causa di servizio ed ascrivibilità tabellare ai fini della pensione privilegiata ordinaria, presentate dal personale in servizio.”

Con la circolare allegata sono state fornite agli Uffici Periferici indicazioni operative in ordine alle novità procedurali introdotte con una nota dell’Ispettotato Generale di Sanità Militare (IGESAN) del 6 giugno u.s., già divulgata agli Uffici Periferici dalla circolare della Direzione Centrale per gli Affari Generali e le Politiche del Personale della Polizia di Stato, sempre allegata.

Nel rimandare ad una attenta lettura della direttiva IGESAN, si riassumono in breve le novità procedurali introdotte e i riflessi sull’attività di questo Ufficio

E’ stato prevista, al fine di semplificare e ridurre i tempi di trattazione delle pratiche di pensione privilegiata, la possibilità per il personale ancora in attività di servizio di chiedere, nei quattro anni precedenti la data prevedibile per il collocamento in pensione per limiti di età, unitamente alla richiesta di riconoscimento della dipendenza da causa di servizio, anche l’ascrivibilità tabellare ai fini della pensione privilegiata ordinaria.

Tale possibilità è altresì individuata anche per quel personale che invitato a visita nel quadriennio precedente alla cessazione per limiti di età, ne faccia richiesta.

Esposte in sintesi le indicazioni di IGESAN, si evidenzia che la circolare emanata ha voluto precisare alcune modalità procedurali che si discostano dalle indicazioni generali fomnite con le direttive allegate e connesse alla particolare organizzazione di questa Amministrazione per la gestione dei procedimenti di pensione privilegiata che, come è noto è posta in capo a quest’ Ufficio che è unico referente per le sedi INPS locali.

Pertanto, come si può evincere dalla circolare di questa Direzione Centrale sono stati invitati gli Uffici Periferici a indicare, in sede di trasmissione della pratica di riconoscimento, e se è presente anche il processo verbale con l’indicazione della ascrivibilità a categoria di pensione, di integrare l’oggetto della nota di trasmissione con la dicitura: “Applicazione nota I.G.E.S.A.N. DEL 6 GIUGNO 2023.

Sarà cura quindi degli addetti alla trattazione delle pratiche di riconoscimento di evidenziare nel fascicolo personale la presenza del “processo verbale con ascrivibilità a categoria di pensione”.
Tale dicitura dovrà essere inserita nella procedura GASTPP, nel campo note, per consentire agli addetti alla trattazione della pensione privilegiata all’atto della cessazione dal servizio dell’interessato e dopo l’acquisizione della domanda prodotta all’INPS, di gestire il c.d. “subentro”.

Con l’occasione si ritiene opportuno precisare che, a differenza di quanto precisato nella nota IGESAN e, per effetto sempre della particolare organizzazione di questo Ufficio e in adesione del messaggio INPS 7115/2015, qualora il processo verbale preveda un giudizio ai fini di pensione privilegiata per un assegno rinnovabile, sarà cura, sempre di questo Ufficio promuovere il giudizio definitivo di ascrivibilità.

PDF NOTA DI SERVIZIO E CIRCOLARE

Advertisement