PENSIONI: Sindacati Comparto sicurezza vedono Alfano e Cesa, domani Bersani. Preoccupazione su scelte Governo

35

Ultimo aggiornamento 08/07/2013

(ANSA) – ROMA, 18 APR – “Molto preoccupati” dalla volontà del governo di rivedere il sistema pensionistico degli appartenenti al comparto sicurezza e difesa: una scelta che ”penalizza fortemente gli operatori e di fatto annulla quella specificit… introdotta solo pochi mesi fa”.

E’ quanto hanno ribadito le organizzazioni sindacali ai segretari del Pdl Angelino Alfano e dell’Udc Lorenzo Cesa in due incontri che si sono tenuti questa mattina. ”Al di l… degli impegni assunti da Pdl e Udc – affermano in una nota le sigle sindacali Siulp, Sap, Ugl, Consap, Sappe, Uil, Fns Cisl, Fsa Cnpp, Sapaf, Fesifo, Conapo – rimane la forte preoccupazione sull’esito finale della vertenza considerato il silenzio assordante finora manifestato da tutte le componenti del Governo”.

Nell’incontro i sindacati hanno sollecitato Alfano e Cesa ad intervenire in maniera diretta sul premier Monti e sul ministro Fornero affinch‚ ”affrontino immediatamente la questione dell’armonizzazione del sistema previdenziale dei comparti interessati con particolare riferimento alla salvaguardia della specificit…”. Richiesta che domani i sindacati gireranno al leader del Pd Pierluigi Bersani.

”Ma non possiamo non rimarcare – concludono – il mancato rispetto dell’ impegno assunto dai ministri Fornero, Cancellieri, Severino e Di Paola di convocare le rappresentanze del comparto sicurezza e soccorso pubblico’

Advertisement