Problemi webmail corporate

1713

Ultimo aggiornamento 11/06/2021

Si riporta il testo della nota inviata dalla Segreteria Nazionale al Direttore dell’Ufficio Relazioni Sindacali del Dipartimento della P.S. in data 7 giugno 2021:

“Il Ministero dell’Interno ha aderito alla convenzione Consip per la fornitura del servizio di posta elettronica corporate. Una società si è aggiudicata la fornitura e ciò ha determinato, di conseguenza, la progressiva migrazione dei domini di posta @poliziadistato e @interno.it.

Le varie fasi, che hanno già condotto e guideranno il progressivo abbandono dell’attuale piattaforma di posta elettronica, sono state connesse ad una comunicazione informativa diretta a condurre, nella nuova mail, il personale coinvolto dall’utilizzo della nuova piattaforma. Le persone interessate sono state notiziate di tutti i dettagli concernenti il passaggio al nuovo sistema, comprese le credenziali d’accesso.

Sono giunte in questi giorni alla Segreteria Nazionale, purtroppo, delle segnalazioni concernenti alcune disfunzioni proprio in ordine alle procedure di abbandono della precedente piattaforma di posta elettronica e il relativo passaggio a quella nuova. Secondo il criterio dettato la vecchia casella di posta sarebbe dovuta restare attiva, per consentire che i contenuti fossero trasferiti correttamente e salvati, comprese le nuove credenziali.

Al termine del processo narrato il sistema avrebbe poi determinato, quindi, lo svuotamento dei contenuti della vecchia casella con la migrazione dei dati nella nuova webmail. Tuttavia molti colleghi, per diverse ragioni, non hanno salvato ossia memorizzato la password provvisoria e oggi, a causa dello svuotamento della vecchia casella, non hanno la disponibilità delle credenziali per accedere alla nuova email.

Non sarebbero in grado, pertanto, di portare a compimento il nuovo processo di autenticazione. Siccome tra le altre cose è in corso una procedura formativa di un concorso dove sono richieste alcune condizioni, tra le quali appunto l’email, si chiede un urgente intervento risolutivo della problematica descritta. Infatti avuta notizia della convocazione, per la nomina alla qualifica di Vice Sovrintendente, ciascun dipendente dovrà eseguire la procedura di accreditamento, selezionando l’icona di “Primo Accesso” nell’homepage della piattaforma, inserendo nel campo email il proprio alias (perID@ seguito dal dominio interno.it o poliziadistato.it) e seguire le successive istruzioni ricevute sulla mail istituzionale.

Al riguardo, la circolare d’avvio al corso per i vincitori del concorso da Vice sovrintendente precisa che l’indirizzo di posta corporate sarà l’unico strumento consentito per tutte le comunicazioni attinenti alle attività in argomento. La questione segnalata rischia di produrre gravi conseguenze, anche in relazione della funzione assolta dalla mail corporate rispetto, anche, alle comunicazioni dell’Amministrazione.

Si resta in attesa di urgente riscontro.”

Advertisement