lunedì, Dicembre 19, 2022

Rassegna stampa 7 maggio 2021 – Sicurezza e Contratto

SICUREZZA: sindacati polizia, mancato finanziamento specificità pesa sul contratto

Roma, 7 mag. (Adnkronos) – “Apprezziamo l’iniziativa del Ministro Brunetta di convocare per il 14 maggio il Tavolo interministeriale con i Ministri dell’Interno, della Difesa, della Giustizia e dell’Economia per sciogliere i nodi relativi ai rinnovi contrattuali del Comparto Sicurezza e Difesa. Al riguardo, il mancato finanziamento della specificità pesa come macigno sul contratto, perché con essa si compensa l’operatività dello specifico lavoro e la funzione svolta dalle donne e dagli uomini delle Forze di polizia, che si riverbera ancora di più sull’area negoziale della dirigenza della polizia tra le cui funzioni emerge quella dell’Autorità della pubblica sicurezza”. Lo comunicano in una nota i sindacati Siulp, Sap, Siap/Usip, Anfp e Siulp Fd. “Non possiamo – continuano i sindacati – sottacere che il mancato finanziamento della specificità rischia di aprire un solco insanabile tra il personale e coloro che sono preposti alle governance degli uffici, la cui specificità deve trovare riconoscimento proprio nella definizione del primo contratto di lavoro. Senza questi presupposti, e il necessario adeguamento degli istituti normativi, si corre il concreto rischio di vanificare gli sforzi del Ministro Brunetta e dei sindacati creando le premesse per mortificare le donne e gli uomini in uniforme che si sacrificano quotidianamente per la sicurezza e l’ordine pubblico offrendo il proprio contributo per la coesione sociale e il benessere del Paese”. (Stg/Adnkronos)

SICUREZZA: sindacati, bene iniziativa Brunetta su contratto

(AGI) – Roma, 7 mag. –  “Apprezziamo l’iniziativa del ministro Brunetta di convocare per il 14 maggio il Tavolo interministeriale con i ministri dell’Interno, della Difesa, della Giustizia e dell’Economia per sciogliere i nodi relativi ai rinnovi contrattuali del Comparto Sicurezza e Difesa”. E’ quanto si legge in un comunicato congiunto dei sindacati di polizia Siulp, Sap, Siap/Usip, Anfp e Siulp Fd. “Al riguardo – osservano i responsabili delle varie sigle – il mancato finanziamento della specificità pesa come macigno sul contratto, perché con essa si compensa l’operatività dello specifico lavoro e la funzione svolta dalle donne e dagli uomini delle forze di polizia, che si riverbera ancora di più sull’area negoziale della dirigenza della polizia tra le cui funzioni emerge quella dell’Autorità della pubblica sicurezza. Non possiamo sottacere che il mancato finanziamento della specificità rischia di aprire un solco insanabile tra il personale e coloro che sono preposti alle governance degli uffici, la cui specificità deve trovare riconoscimento proprio nella definizione del primo contratto di lavoro.” “Senza questi presupposti – concludono – e il necessario adeguamento degli istituti normativi, si corre il concreto rischio di vanificare gli sforzi del ministro Brunetta e dei sindacati creando le premesse per mortificare le donne e gli uomini in uniforme che si sacrificano quotidianamente per la sicurezza e l’ordine pubblico offrendo il proprio contributo per la coesione sociale e il benessere del Paese”. (AGI)