Siulp ancora minacce morte a questore e agenti polizia Macerata. Romano condanniamo senza se e senza ma

    55

    Roma 23 feb. Askanews – Condanniamo senza se e senza ma lo squallido e strisciante tentativo dei soliti ignoti sciacalli che si sono resi autori delle ennesime scritte di minaccia di morte contro i poliziotti di Macerata e del suo Questore Antonio Pignataro.

    Così in una nota Felice Romano segretario generale del Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia. L’incessante azione condotta dal Questore Pignataro per contrastare un tessuto di diffuso malaffare incentrato soprattutto sullo spaccio di sostanze stupefacenti e della conseguente criminalità diffusa che questo fenomeno produce ha portato all’arresto di oltre 300 delinquenti che pensavano di arricchirsi sulla pelle dei giovani maceratesi e ha interrotto un indebito e lucroso arricchimento della criminalità che non si faranno intimorire da queste vigliacche minacce.

    Interverremo con il vertice del Dipartimento della P.S. Per verificare se ancora oggi vi siano tutte le condizioni affinché il Pignataro possa continuare a svolgere la propria funzione in sicurezza e per la sicurezza della sua città conclude la nota.

    Advertisement