Tavola rotonda tavola rotonda dedicata all’Azerbaigian “Multiculturalismo, sicurezza sociale, migrazione e libertà”

    50

    Mercoledì 18 aprile a Roma, presso la sede della Fondazione Sicurezza e Libertà, si è svolta la tavola rotonda dedicata all’Azerbaigian: “Multiculturalismo, sicurezza sociale, migrazione e libertà”.

    L’evento romano è inserito nell’ambito della conferenza internazionale “Heydar Aliyev: The Ideology of Multiculturalism and Tolerance”, dedicata all’anniversario dei 95 anni dalla nascita del Leader nazionale Heydar Aliyev, che si svolgerà a Baku i prossimi 4 e 5 maggio.

    Oltre ai saluti di benvenuto del Presidente della Fondazione Felice Romano, dell’Ambasciatore d’Italia in Azerbaigian Augusto Massari e dell’Ambasciatore dell’Azerbaigian in Italia Mammad Ahmadzada, sono intervenuti rappresentanti accademici e del mondo della cultura italiani ed azerbaigiani.

     

    advertise

    L’Azerbaigian, ponte geografico e culturale tra Est e Ovest, paese multietnico in cui convivono in armonia religioni diverse, rappresenta un modello di multiculturalismo, la cui esperienza è apprezzata e studiata universalmente. Fu il Leader nazionale Heydar Aliyev – a cui viene dedicato anche questo evento, a ricoprire un ruolo fondamentale nella costituzione della società azerbaigiana multiculturale, e a fare del multiculturalismo una delle priorità delle politiche statali.

    Prendendo spunto da questa esperienza, i contributi dei partecipanti, hanno offerto, tra gli altri, una riflessione sul concetto stesso di multiculturalismo, le sue declinazioni e gli ostacoli a una sua realizzazione, la lotta contro gli estremismi; la comunicazione come ponte tra le culture; i fenomeni migratori.

    Advertisement