Trattamento economico personale dirigente della Polizia di Stato. Aggiornamento stipendiale a seguito del riordino.

    91

    Riportiamo il testo della nota dell’Ufficio Relazioni Sindacali del 24 gennaio 2018

    La Direzione Centrale per le Risorse Umane ha rappresentato che con il cedolino di gennaio 2018 è stato attribuito al personale dirigente della Polizia di Stato il trattamento economico derivante dall’applicazione del Decreto Legislativo 29 maggio 2017. n. 95 contenente disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di Polizia.

    A seguito dì alcuni malfunzionamenti dei sistemi informatici del CENAPS, che hanno comportato un ritardo nell’inoltro al MEF dei fìle per l’adeguamento del trattamento economico del personale dirigente della Polizia di Stato da erogarsi con il cedolino di gennaio 2018, non è stato tuttavia possibile effettuare un adeguato controllo preventivo dei dati economici e ciò ha portato a un’erronea attribuzione di trattamenti stipendiali nei confronti di diversi funzionari.

    In particolare, successivamente all’emissione dei cedolini di cui sopra, è stato verificato che alcuni trattamenti economici sono risultati non conformi a causa di mancate/errate segnalazioni di dati giuridici da parte degli unici periferici ovvero di errori presenti nel software di elaborazione.

    Per quanto riguarda le errate segnalazioni dei dati giuridici, attraverso vari messaggi Cenaps, sono state fornite le necessarie istruzioni per procedere all’implementazione corretta della banca dati da parte di tutti i responsabili degli Uffici Amministrativi Contabili periferici.

    Contemporaneamente, la predetta Direzione Centrale, al fine di attivare le dovute azioni per la sistemazione del software di elaborazione degli stipendi, ha chiesto un incontro con la ditta esterna responsabile della manutenzione delle procedure informatiche che ha fissato, quale termine ultimo per una nuova e più completa revisione del software, la data del 16 febbraio 2018.

    Conseguentemente a quanto sopra descritto, si prevede che:

    • con la mensilità ordinaria di febbraio 2018 verranno aggiornate solo le partite stipendiali di quei funzionari i cui Uffici Amministrativi Contabili hanno provveduto a implementare correttamente la banca dati inerente alle informazioni giuridiche. Tale operazione di aggiornamento verrà effettuata mensilmente.
    • Con la mensilità di marzo 2018, a seguito del completamento previsto in data 16 febbraio 2018 della manutenzione della procedura informatica, verrà chiesto al M.E.F. – NoiPa l’emissione di un cedolino urgente, con il quale verrà rideterminato il trattamento economico spettante. Tale aggiornamento riguarderà solo le posizioni creditizie in quanto l’emissione di cedolini urgenti non prevede la gestione di debiti.
    • Con la mensilità ordinaria di aprile 2018 sarà definita anche la gestione delle posizioni debitorie.

    Completate le operazioni di cui sopra, risulteranno liquidate correttamente le partite stipendiali già trattate a gennaio 2018 per le qualifiche dirigenziali, comprese quelle interessate dal computo del corso quadriennale.

    La Direzione Centrale per le Risorse Umane ha fatto riserva di fornire ulteriori aggiornamenti al riguardo.

    Advertisement