Grande Successo per il 1° Seminario di BJJ4POLICE – Milano 4-5-6 ottobre 2023

234

Si è concluso il primo corso di formazione “BJJ4POLICE”, riservato agli appartenenti della Polizia di Stato iscritti al SIULP, l’evento è stato organizzato dalla Segreteria Regionale Siulp Lombardia in collaborazione con le rispettive Segreterie provinciali territoriali e, con la super visione e supporto della Segreteria Nazionale. Quasi 30 ore di formazione, sviluppatesi all’interno dell’area tatami della bellissima palestra del reparto mobile di Milano, con 30 poliziotti presenti.

Così come prevede il primo livello del “BJJ4POLICE”, durante la formazione è stato analizzato tutto ciò che concerne la colluttazione (furibonda lotta corpo a corpo dove un soggetto cerca di sovrastare l’altro), dalla distanza in piedi e relativo approccio, alla caduta al suolo e al contenimento del soggetto, nonché alla ritenzione dell’arma in determinate situazioni di pericolo.

I partecipanti al corso hanno avuto la possibilità di perfezionare ed integrare le proprie abilità e conoscenze in situazioni di grande stress, fuori dalla zona confort, approfondendo nel dettaglio come gestire determinate circostanze sfavorevoli e riportarle a proprio vantaggio.

Un programma strutturato e ben definito, 25 moduli (per un totale di 45 diverse procedure) per il primo livello, 20 moduli per il secondo, predisposti con coefficiente di difficoltà crescente, step by step al frequentatore viene presentata una moltitudine di possibilità reali da strada verificabili durante il servizio, analizzando cosa fare e come, ma soprattutto cosa evitare e perché.

Un crescendo di situazioni di difesa operativa che a poco a poco si vanno ad intersecare una con l’altra, ponendo l’operatore davanti ad un quadro d’azione tattico chiaro, schematico, adattabile e funzionale a preservare la propria e l’altrui incolumità, tra cui quella dell’aggressore.

Il programma “BJJ4POLICE” è strutturato per operare in massima condizione di sicurezza: una volta inglobate le diverse dinamiche di difesa operativa, l’agente operante formato, potrà in funzione dell’azione che gli si porrà davanti, mantenere sempre il focus sul problema, mitigando    l’intervento, rispettando la de-escalation sull’uso della forza, rapportata, modulata e confacente alla tipologia di aggressione, resistenza e pericolosità del soggetto violento.

Come è noto, gli operatori delle forze di Polizia, quotidianamente si ritrovano a dover fronteggiare questo tipo di circostanze, con soggetti sempre più violenti e convintamente impuniti, ricordiamo che le statistiche di settore evidenziano che ogni 3 ore un appartenente delle FFOO rimane ferito in servizio, proprio a seguito di colluttazione.

Molti ci scrivono e chiedono come è strutturato il corso, in questo contesto sinteticamente possiamo dire che il progetto “BJJ4POLICE” è suddiviso in tre blocchi formativi: primo livello, secondo livello, corso istruttore.

Può accedere al secondo ciclo formativo solo chi è già riconosciuto come “Operatore I° Brazilian Jiu Jitsu” da almeno 12 mesi. Chi ha completato i due percorsi didattici può aspirare alla qualifica del corso “Istruttore BJJ4POLICE” partecipando al relativo corso di formazione (tempo minimo richiesto dal secondo livello al corso istruttore, 12 mesi dall’ottenimento del riconoscimento di “Operatore II° Brazilian Jiu Jitsu”).

Nel primo modulo formativo si enfatizza il corpo a corpo ad azione singola, proseguendo nel secondo blocco invece, viene data enfasi all’incorporazione di tattiche e difesa operativa con più operatori che, potranno agire come una squadra per gestire situazioni ad alto stress con la massima efficienza e il più basso livello di forza necessaria, riducendo i rischi.

Ogni operatore abilitato, ha accesso ad una piattaforma riservata, esclusiva per chi ha frequentato e superato i corsi di formazione specifici, un’area telematica dove al suo interno sono presenti approfondimenti, il programma formativo con fotogrammi, spiegazioni e commenti, video didattici, analisi testuali e audiovisive di situazioni operative accadute in Italia e all’estero, forum e news specifiche per la materia.

Per partecipare ai corsi di formazione del “BJJ4POLICE” è opportuno rivolgersi alle rispettive segreterie provinciali del SIULP o rappresentanti di base che provvederanno per quanto di competenza.

 

Advertisement