Mancato pagamento indennità vigilanza Scalo

596

Ultimo aggiornamento 15/03/2024

Pregiatissimo Signor Ministro,

tutte le Segreterie provinciali SIULP denunciano il mancato pagamento dell’indennità di vigilanza scalo, a decorrere dal mese di gennaio 2023, dovuta a seguito dell’impiego del personale della Specialità Polfer in ambito dei servizi di vigilanza alle stazioni ferroviarie.

La competente Direzione, in più di una occasione, ha rappresentato la propria condivisione circa il diritto al pagamento rappresentato dai poliziotti per il tramite della scrivente O.S. ritenendo che i servizi per i quali l’indennità è dovuta rappresentano uno dei cardini dei servizi di vigilanza, prevenzione e repressione per rendere le stazioni ferroviarie luoghi sicuri per i passeggeri e tutti coloro che vi accedono.

Le contabilità sono state già predisposte, controllate e inviate all’Ente convenzionato che, nel riscontrare l’avvenuta ricezione, ha anche assicurato di aver effettuato il versamento sul capitolo predisposto del Suo Dicastero al fine di girare le somme al Ministero dell’Interno.

Premesso quanto sopra la preghiamo di valutare attentamente ogni possibile azione per dare corso allo storno delle somme ricevute dall’Ente FF.SS. necessario per il pagamento della suddetta indennità ai singoli beneficiari nonché per evitare l’apertura di un contenzioso amministrativo e frenare le spontanee manifestazioni di proteste già più volte preannunciate dagli interessati.

Conoscendo la Sua sensibilità e l’attenzione che rivolge alle donne e agli uomini del nostro Comparto, restiamo in attesa di un cortese positivo riscontro cogliendo l’occasione per rinnovarle sentimenti di elevata stima e inviarle cordialissimi saluti.

Il Segretario Generale Nazionale

Felice ROMANO

PDF LETTERA Mancato pagamento indennità vigilanza Scalo

Advertisement