Organizzazioni sindacali non rappresentative: diritto di informazione.

480

Con il decreto del Ministro per la Pubblica Amministrazione in data 29 dicembre 2022, pubblicato sulla G.U. n. 23 del 28 gennaio 2023, sono state individuate le seguenti organizzazioni sindacali rappresentative sul piano nazionale del personale non dirigente della Polizia di Stato, per il triennio 2022-2024:

  • SIULP;
  • SAP;
  • SIAP;
  • FSPPolizia di Stato-ES-LS-CONSAP-M.P.;
  • Federazione COISP MOSAP;
  • SILP CGIL.

Per completezza di informazione, si allega una tabella riepilogativa delle ulteriori Sigle del personale non dirigente della Polizia di Stato che compongono l’attuale panorama sindacale.

Ciò premesso, si evidenzia che le recenti innovazioni al sistema delle relazioni sindacali apportate dall’art. 30 del d.P.R. n. 57 del 20 aprile 2022, se da un lato hanno chiarito le modalità con cui le organizzazioni sindacali, comunque costituite, sia in forma unitaria che aggregata, si rapportano con l’ Amministrazione, ovvero esclusivamente attraverso il proprio legale rappresentante o un suo delegato, dall’altro, non hanno introdotto alcun cambiamento in merito al diritto di informazione, inteso come diritto di qualsiasi sindacato a ricevere comunicazioni essenziali all’esercizio delle sue funzioni primarie, in un’ottica di correttezza, linearità e trasparenza.

In tal senso, si ravvisa l’opportunità di richiamare all’attenzione i contenuti della circolare n.557/RS/01/91/1/3767 del 24.11.2014, adottata a seguito della sentenza nr. 4580 in data 9 settembre 2014, pronunciata dal Consiglio di Stato in sede di ricorso proposto da una organizzazione sindacale della Polizia di Stato non maggiormente rappresentativa.

Come noto, la predetta circolare ha chiarito che /a decisione afferma il diritto all’informazione diretta e tempestiva “delle circolari e altri atti normativi” del sindacato legittimamente costituito e riconosciuto, anche se non in possesso dei requisiti di associazione rappresentativa sul piano nazionale.

Tale diritto, tuttavia, non è stato esteso alle informazioni connesse “all’esercizio di competenze contrattuali”, che resta riservato alle sole associazioni sindacali rappresentative.

La stessa circolare ha specificato che /e Organizzazioni Sindacali federate “si configurano come soggetto sindacale unico” […] e, pertanto, il diritto di informazione sarà completo e di competenza della Federazione Sindacale.

Si resta a disposizione per ogni eventuale ulteriore chiarimento.

PDF CIRCOLARE

Advertisement