Pensioni: Sindacati polizia domani in piazza contro Governo

46

Ultimo aggiornamento 08/07/2013

(ANSA) – ROMA, 14 MAR – I sindacati di polizia manifesteranno domani davanti al ministero del Lavoro contro il regolamento di armonizzazione delle modalità di accesso alla pensione prevista dal decreto ‘Salva Italia’ per il comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico.

I sindacati Siulp, Sap, Ugl, Consap, Sappe, Uil Penitenziari, Fns-Cisl, Sapaf, Fe.Si.Fo lamentano il ”silenzio assordante del Governo che ha inteso disconoscere il ruolo negoziale dei sindacati in materia previdenziale”. Un atteggiamento, aggiungono, ”gravemente offensivo considerato che, con riferimento alla generalità del mondo del lavoro, allorche’ si dovevano assumere decisioni che investivano la materia previdenziale, è sempre stato garantito un momento di confronto con le rappresentanze dei lavoratori interessati”.

”Oggi – continuano le organizzazioni – proprio in relazione a decisioni che riguardano il comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, definito dallo stesso presidente del Consiglio Monti ‘cuore dello stato’, il ministro Fornero, a nome del Governo, pretende di decidere in modo unilaterale ed autoreferenziale su questioni che oltre a riguardare la materia previdenziale, hanno un peso notevole e determinante sulla operatività e sulla tenuta del sistema deputato alla sicurezza, alla difesa ed al soccorso pubblico in questo Paese”.

Advertisement