POLIZIA: Sindacati, NO test obbligatori alcol-droga per Agenti: vergognosa e oltraggiosa proposta del Dipartimento

82

Ultimo aggiornamento 13/07/2019

(ANSA) – ROMA, 15 GIU – ”Dopo i tagli alle risorse, la mortificazione delle carriere, il blocco contrattuale e la penalizzazione sulla buonuscita, ora l’Amministrazione vorrebbe compensare i suoi poliziotti obbligandoli a fare i test contro la droga e l’alcol”. Lo denunciano i sindacati di polizia Siulp, Sap, Ugl polizia e Consap, che fanno sapere di aver ”rispedito al mittente questa proposta definendola vergognosa ed oltraggiosa dello spirito di abnegazione, sacrificio e della responsabilita’ dei poliziotti’

‘Se non fosse stato per la solennita’ del luogo e per la serieta’ professionale delle persone che costituivano la delegazione dell’Amministrazione che ieri pomeriggio si e’ incontrata con le organizzazioni sindacali – notano Siulp, Sap, Ugl e Consap – sarebbe stato facile pensare di trovarsi in una ripresa di ‘Candid camera’ o peggio ancora di ‘Scherzi a parte’. In 30 anni di storia della Polizia di Stato, una cosi’ oltraggiosa proposta da parte del Dipartimento veramente non l’avevamo mai registrata”. ”Di fronte ai gravissimi problemi che attanagliano gli uomini e le donne della Polizia di Stato, quali ad esempio la mancanza di uniformi, la mancanza di armamento per effettuare regolarmente le esercitazioni di tiro, la mancanza di giubbotti antiproiettili – proseguono i sindacati – il Dipartimento ha ritenuto volerli premiare, e per questo chiedeva l’avallo del sindacato, sottoponendoli obbligatoriamente a dei test finalizzati a scoprire se essi fanno uso di droga o alcol. Il tutto senza avere nessun dato statistico rilevante rispetto all’intera compagine della Polizia di Stato che potesse giustificare una simile iniziativa. Una vera e propria santa inquisizione; nè più nè meno”.

 

advertise

rassegna stampa online

 

Grnet.it

Polizia, l’ultima trovata del dipartimento: test obbligatori per alcol e droga

Advertisement