VFP4 (2^ aliquota): risposta del Dipartimento

77

Ultimo aggiornamento 02/08/2015

In risposta al nostro quesito inviato al Direttore Centrale per le Risorse Umane, pubblicato nel post dell’8 luglio 2013 , il Dipartimento ha risposto con nota che riportiamo di seguito:

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di n. 1507 allievi agenti della Polizia di Stato riservato, ai sensi i cui all’articolo 16 della legge 23 agosto 2004, n. 226, ai volontari in ferma prefissata di un anno ovvero in rafferma annuale in servizio o in congedo.

Si fa riferimento alla nota n. 8.1/850/2013/c.v. dell’8 luglio scorso, concernente l’oggetto.

Al riguardo, la Direzione Centrale per le Risorse Umane ha riferito che lo Stato Maggiore della Difesa, con il quale è in costante contatto nell’ottica di una sempre più efficace collaborazione nella gestione dei concorsi per il reclutamento degli Agenti della Polizia di Stato che vede coinvolti entrambi i Dipartimenti, ha comunicato che il numero dei VFP4 che ha terminato la ferma prevista dal bando di concorso in oggetto corrisponde a 460 unità.

Il numero inizialmente previsto, corrispondente a 531 unità, si è nel tempo ridotto per varie cause.

La richiesta della graduatoria della c.d. seconda aliquota del concorso successivo non è attuabile in quanto, come noto, la norma che regola il concorso in argomento prevede l’obbligo di bandire annualmente. Inoltre, essendo un concorso riservato ad una particolare categoria di persone, non è applicabile la norma generale sullo scorrimento delle graduatorie.

Advertisement