VIMINALE. SIULP, bene ALFANO su piano Roma. Altissime le aspettative dei poliziotti.

    56

    Ultimo aggiornamento 20/05/2014

    Bene ha fatto il ministro Alfano a lanciare il piano Roma città sicura, che dovrebbe garantire, oltre ad una maggiore sicurezza, anche una migliore vivibilità della capitale durante le manifestazioni nel rispetto dei principi costituzionali ma anche delle funzionalità della città.

    Lo afferma Felice Romano, Segretario Generale del Siulp, in una nota nella quale nel dare atto all’iniziativa del ministro Alfano, sottolinea anche le aspettative delle donne e degli uomini della Polizia di Stato. Altrettanto bene il confronto con i massimi responsabili dell’ordine e della sicurezza pubblica di Roma, Prefetto, Questore, Comandante dei Carabinieri e anche il coinvolgimento del Sindaco perché solo attraverso le esperienze dirette di chi quotidianamente ha la responsabilità di gestire il delicato settore dell’ordine e la sicurezza pubblica, corroborata anche dalle esigenze dei cittadini attraverso il proprio sindaco, sarà possibile addivenire ad un piano concreto ed efficace che possa coniugare tutti gli interessi in gioco che trovano cittadinanza nel binomio che il Siulp rivendica da sempre, ovvero sicurezza e libertà.

    Altissime sono le aspettative dei poliziotti e di tutti gli appartenenti alle forze dell’ordine circa l’esito di questo confronto. Garantire il diritto costituzionale a manifestare è dovere di ogni stato democratico e quindi dell’apparato di Polizia; ma garantire la sicurezza agli operatori di polizia non solo è un dovere altrettanto irrinunciabile per uno Stato democratico ma è anche una necessità perché da questo dipende, per la quasi totalità, la buona riuscita del piano.

    advertise

    Sono certo, conclude Romano, che nel piano sono ricompresi anche risorse e mezzi indispensabili alla concreta attuazione delle direttive che discenderanno dal piano.

     

    SICUREZZA: SIULP, BENE PIANO ROMA SICURA, ORA RISORSE ADEGUATE SEGRETARIO, ALTISSIME LE ASPETTATIVE DEI POLIZIOTTI
    Roma, 19 mag. (Adnkronos) – “Bene ha fatto il ministro Alfano a lanciare il piano Roma città sicura, che dovrebbe garantire, oltre ad una maggiore sicurezza, anche una migliore vivibilità della capitale durante le manifestazioni nel rispetto dei principi costituzionali ma anche delle funzionalità della città”. Lo afferma il segretario generale del Siulp, Felice Romano, che sottolinea anche “la necessità che nel piano siano ricompresi anche risorse e mezzi indispensabili alla concreta attuazione delle direttive che discenderanno dal piano”.
    “Solo attraverso le esperienze dirette di chi quotidianamente ha la responsabilità di gestire il delicato settore dell’ordine e la sicurezza pubblica, sara’ possibile addivenire ad un piano concreto ed efficace che possa coniugare tutti gli interessi in gioco – prosegue Romano – Altissime sono le aspettative dei poliziotti e di tutti gli appartenenti alle forze dell’ordine circa l’esito di questo confronto,con i massimi responsabili dell’ordine e della sicurezza pubblica di Roma”.
    “Garantire il diritto costituzionale a manifestare è dovere di ogni stato democratico e quindi dell’apparato di Polizia; ma garantire la sicurezza agli operatori di polizia non solo e’ un dovere altrettanto irrinunciabile per uno Stato democratico ma e’ anche una necessita’ perché da questo dipende, per la quasi totalità, la buona riuscita del piano”, conclude il sindacalista.

    Advertisement