Cessazione stato di emergenza sanitaria Covid 19 – tutela personale PS

3821
Covid 19 – cessazione stato di emergenza sanitaria nazionale. Interventi tutela personale della Polizia di Stato

Nel quadro degli interventi adottati a favore del personale della Polizia di Stato nel corso dell’emergenza sanitaria Covid-19, come noto, il Fondo di Assistenza per il personale della Polizia di Stato ha garantito, fino all’8 aprile scorso, una copertura assicurativa a tutela di tutti i dipendenti risultati positivi all’infezione.

Nell’approssimarsi di tale scadenza, l’ Amministrazione ha verificato che il mercato assicurativo, sulla base degli indici di rischio riscontrati, non è più disponibile a rilasciare coperture analoghe a quelle sinora garantite.

Vanno, inoltre, considerate la cessazione dello stato di emergenza sanitaria dal 31 marzo scorso e la drastica riduzione dei casi di maggiore gravità della malattia quale effetto della campagna vaccinale.

Atteso, tuttavia, il perdurare della circolazione del virus e in considerazione della seculiarità delle funzioni svolte dal personale della Polizia di Stato, si è ritenuto di mantenere specifiche forme di tutela per le ipotesi di maggiore gravità, con risorse  di Assistenza per il personale della Polizia di Stato.

A partire dai 9 aprile 2022, saranno, pertanto, erogate speciali sovvenzioni straordinarie nei seguenti casi:

  • ricovero del dipendente in struttura sanitaria pubblica dovuto a Covid-19 (contributo di € 100,00 per ogni giorno di ricovero e per un massimo di 25 giorni);
  • ricovero dei dipendente in terapia intensiva o sub-intensiva in struttura sanitaria pubblica conseguente a Covid-19 (contributo una tantum pari a € 6.000,00).

Va precisato che i ricoveri devono essere direttamente e causalmente conseguenti delle complicanze di Covid-19 e che i contributi, tra loro cumulabili, sono destinati a tutti i dipendenti della Polizia di Stato in servizio, inclusi gli allievi frequentatori dei corsi di formazione presso gli Istituti di istruzione della Polizia di Stato, purché in regola con gli obblighi vaccinali previsti dalla vigente normativa.
Per la richiesta della sovvenzione il dipendente interessato dovrà utilizzare l’allegato modulo inviandolo, unitamente alla lettera di dimissioni della struttura sanitaria pubblica, all’indirizzo PEC dipps.333Ass1@pecps.interno.it.

L’Amministrazione si riserva di chiedere, in caso di necessità, copia della cartella clinica.

La presente circolare e il modulo sono pubblicati sul Portale Intranet della Polizia di Stato Doppiavela nella sezione Portale > Assistenza > Contributi>Sussidi economici.

PDF CIRCOLARE

Advertisement