DDA Catanzaro, 11 provvedimenti di fermo cosca Isola Capo Rizzuto

3592
DDA CATANZARO, 11 PROVVEDIMENTI DI FERMO COSCA ISOLA CAPO RIZZUTO. ROMANO (SIULP) “PLAUSO AI COLLEGHI E APPELLO AL MINISTRO PIANTEDOSI”

La DDA di Catanzaro ha emesso 11 provvedimenti di fermo nei confronti di esponenti di una cosca di Isola Capo Rizzuto. L’operazione è stata condotta da un centinaio di poliziotti delle squadre mobili di Catanzaro e Crotone: “Un grande plauso per l’attività svolta dai colleghi sotto la direzione della DDA di Catanzaro – sottolinea Felice Romano, Segretario Generale del SIULP – Un altro importante colpo è stato inferto alla malavita locale. C’è la necessità comunque di non abbassare la guardia, come denunciato dal SIULP in tutte le sedi, perché la presenza di attività illecite drena le risorse e impedisce l’attuazione dei Piani di Sviluppo previsti dal PNRR la cui attuazione è strettamente collegata alla presenza e alla garanzia di sicurezza nei territori”.

“Sicurezza che è possibile attuare solamente aumentando tutte le risorse in campo, con particolare riferimento alla componente umana, nella quale la maggiore esigenza è avvertita nelle qualifiche di Polizia Giudiziaria che rappresentano la trincea per la lotta alla criminalità. Facciamo appello al Ministro dell’Interno Piantedosi – conclude Romano – affinchè ci permetta un confronto urgente con il Governo e le Amministrazioni al fine di discutere su tali, fondamentali, questioni”.

Roma, 3 Ottobre 2023

Advertisement