In arrivo il bonus 200 euro a sostegno del reddito

2943

Ultimo aggiornamento 07/05/2022

Il Dl aiuti prevede un bonus 200 di euro a sostegno dei redditi. Secondo quanto affermato dal premier Mario Draghi in conferenza stampa, si tratta di una misura finalizzata a aiutare le famiglie” limitando il rischio di ulteriore aumento dell’inflazione.

La misura di sostegno al reddito coinvolgerà in tutto ventotto milioni di cittadini italiani e, in particolare, riguarderà in misura uguale per tutti, pensionati e lavoratori dipendenti e autonomi con redditi fino 35.000 euro.

Il bonus 200 euro sarà finanziato con l’aumento della tassa sui profitti energetici delle aziende, attraverso il proseguimento del prelievo straordinario su imprese produttrici, importatrici e rivenditrici di energia elettrica, gas e prodotti petroliferi”. Su tali aziende si prevede un prelievo ulteriore del 15% sulla medesima base imponibile definita nel precedente intervento.

Si tratterà di una misura una tantum (cioè che viene erogato una sola volta). Il bonus si troverà direttamente nel cedolino della pensione o nella busta paga, come un aumento e sarà erogato “non appena tecnicamente possibile”, come ha spiegato il ministro dell’Economia.

I pensionati lo troveranno nel proprio cedolino, presumibilmente a luglio.

Per i lavoratori dipendenti invece si prevede giugno o luglio. Sarà in questo caso erogato dai datori che poi recupereranno la cifra al primo pagamento di imposta possibile.

Advertisement