Indennità vestiario – Risposta del Dipartimento della P.S.

721

Ultimo aggiornamento 09/04/2021

Il Dipartimento della P.S. risponde alla lettera inviata dalla Segreteria Nazionale lo scorso 15 marzo, pubblicata sul notiziario Flash n. 11/2021 del 19 marzo 2021:

“Con riferimento alla nota in epigrafe, la Direzione centrale dei servizi tecnico logistici e della gestione patrimoniale ha comunicato che, con circolare n.600/C/EOP/2680/3/0003189/17 del 9 giugno 2017, è stata definita la sfera di competenza e delineato l’iter procedimentale volto alla corresponsione del beneficio economico di cui all’oggetto.

La direttiva ha attribuito, a livello territoriale, un fondamentale ruolo di raccordo ai Servizi Tecnico-Logistici e Patrimoniali che sono chiamati ad acquisire dalle Questure e dagli altri Uffici e Reparti ricadenti nell’ambito della propria competenza territoriale gli elenchi “numerici” (e non nominativi), trasmettendoli poi alla citata Direzione centrale per i profili amministrativo-contabili di diretta spettanza.

Nella medesima direttiva è stato attribuito analogo ruolo di snodo, a livello centrale, all’Ufficio per i Servizi Tecnico-Gestionali della Segreteria del Dipartimento per quanto concerne il personale in servizio presso le articolazioni dipartimentali. La titolarità della fase propriamente amministrativo-procedimentale è attribuita alle Prefetture-Uffici Territoriali del Governo, la cui sede corrisponde con quella dei Sevizi Tecnico-Logistici e Patrimoniali che, quindi, saranno chiamate ad espletare le procedure di acquisto a livello interregionale.

La citata Direzione centrale ha riferito, infine, di aver provveduto in data 22 aprile ed 11 dicembre 2020 ad impegnare le somme necessarie procedendo, altresì, all’accreditamento in favore delle Prefetture-Uffici Territoriali del Governo interessate.”

Advertisement