Super Green Pass e nuove misure anti Covid

1576

Ultimo aggiornamento 26/11/2021

Il Governo, con un nuovo Decreto Legge ha rafforzato le misure anti-Covid prevedendo una nuova certificazione con una validità di 9 mesi e l’obbligo di vaccino per alcune categorie tra cui gli appartenenti alle forze di Polizia.

Alla base dei nuovi provvedimenti il «lieve ma costante peggioramento» dei dati relativi al contagio, e il fatto che l’inverno è appena iniziato, e che ci sono evidenze scientifiche sul fatto che l’effetto della vaccinazione inizia a calare dopo sei mesi.

Le nuove regole si applicano a partire dal prossimo mese di dicembre ma con partenza scaglionata:
il Super Green Pass, previsto al momento dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022, è rilasciato esclusivamente ai vaccinati e ai guariti dal Covid, non più a coloro che effettuano i tamponi. Solo con questo Super Green Pass si potrà entrare nei locali, nei negozi e via dicendo. Gli unici casi in cui continuerà ad essere previsto il Green Pass semplice è l’ambito lavorativo, il ricorso ai servizi essenziali ed i trasporti.

Queste regole valgono anche in zona bianca. Quindi, in pratica, dal 6 dicembre al 15 gennaio, solo chi ha il Super Green Pass continua a non avere limitazioni anti Covid.

Chi ha il Green Pass di base, ottenuto ad esempio dopo un tampone negativo, non potrà entrare nei locali, andare al cinema né svolgere tutte le attività di vita sociale che richiedono il Green Pass rafforzato, ma potrà andare a lavorare, fare la spesa, entrare nei negozi, prendere i mezzi pubblici e i trasporti d lunga percorrenza. Questo Green Pass di base diventa obbligatorio anche per gli alberghi e i treni regionali (in generale, su tutti i mezzi pubblici), nonché per entrare negli spogliatoi delle palestre e per tutte le attività sportive, anche all’aperto.

Per chi non ha il Green Pass valgono tutte le limitazioni che si applicano anche a coloro che hanno solo il pass ordinario (da tampone). In più, non può recarsi al lavoro né prendere i mezzi pubblici. Non ci sono invece limitazioni per le attività all’aperto (si può uscire di casa, non ci sono misure di lockdown né coprifuoco) o per entrare nei negozi (escluse le tipologie in cui è necessario il green pass come bar e ristoranti).

Di seguito le altre novità:

  • eliminate le chiusure per i locali e le attività economiche nelle zone gialle e arancioni, restano soltanto in zona rossa;
  • mascherine all’aperto obbligatorie a partire dalla zona gialla, anche per chi ha il Super Green Pass;
  • la validità della Certificazione Verde rilasciata ai vaccinati scende da 12 a 9 mesi;
  • obbligo di vaccino dal 15 dicembre per amministrativi del servizio sanitario nazionale, insegnanti e personale della scuola, forze di polizia e militari.;
  • previsione del rafforzamento dei controlli su tutti i fronti, con particolare riguardo ai mezzi pubblici di trasporto, con soluzioni adeguate;
  • Previsto il Vaccino Covid da 5 anni e la terza dose per tutti i vaccinati da 18 anni a dicembre.
Advertisement