Transito nei Ruoli Tecnici: grazie al SIULP parte un’altra tutela

3543

Ultimo aggiornamento 19/02/2021

Transito nei Ruoli Tecnici: grazie al SIULP parte un’altra tutela per il personale ottenuta con il Riordino

Con circolare. 333-D/9807 del 9 febbraio 2021, il Dipartimento della P.S. ha comunicato l’avvio delle procedure di transito del personale appartenente ai ruoli degli ispettori, dei sovrintendenti e degli agenti ed assistenti della Polizia di Stato, nei ruoli del personale della Polizia di Stato che espleta attività tecnico -scientifica o tecnica, ai sensi dell’art. 2, comma l, lettera aaaa-bis), del decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 95, e successive modificazioni. Si tratta in particolare:

– del transito a domanda, per l’anno 2020, del personale della Polizia di Stato che espleta funzioni di polizia, di età non inferiore ad anni 50, appartenente al ruolo degli ispettori, per un totale di 30 posti, nelle corrispondenti qualifiche del ruolo del personale che espleta attività tecnico-scientifica o tecnica, nel settore del supporto logistico-amministrativo;

– del transito a domanda, per l’anno 2020, del personale della Polizia di Stato che espleta funzioni di polizia, di età non inferiore ad anni 50, appartenente al ruolo dei sovrintendenti per un totale di 92 posti nelle corrispondenti qualifiche del ruolo del personale che espleta attività tecnico-scientifica o tecnica, nel settore supporto logistico;

– del transito a domanda, per l’anno 2020, del personale della Polizia di Stato che espleta funzioni di polizia, di età non inferiore ad anni 50 appartenente al ruolo degli assistenti e degli agenti per un totale di 95 posti nelle corrispondenti qualifiche del ruolo del personale che espleta attività tecnico-scientifica o tecnica, nel settore supporto logistico.

I dipendenti interessati a partecipare alle procedure di transito dovranno presentare apposita istanza, mediante l’ufficio di appartenenza, alla Direzione centrale per le risorse umane, entro il termine perentorio di trenta giorni dalla data di pubblicazione della circolare, completa delle schede relative ai titoli di servizio e titoli professionali risultanti dal fascicolo personale e dal foglio matricolare.

Si sottolinea che il requisito dell’età deve essere posseduto dagli interessati alla scadenza del termine per la presentazione della domanda di transito.

L’art. 4 del decreto del Capo della Polizia- Direttore generale della pubblica sicurezza del 27 aprile 2020, pubblicato sul Bollettino ufficiale del personale dell’8 giugno 2020, prevede l’esclusione dalle procedure di transito del personale sospeso cautelarmente dal servizio, oltre a quello che alla data di scadenza dei termini per la presenta7ione della domanda di partecipazione non ha compiuto 50 anni di età.
I titoli ammessi a valutazione, già approvati dalle competenti commissioni di cui all’art. 69 del d.P.R. 335/1982 nella seduta tenutasi il 23 ottobre 2020 e dal Consiglio di amministrazione in data 28 ottobre 2020, sono consultabili sul portale https://doppiavela.poliziadistato.it.

I titoli indicati nella domanda di partecipazione alla procedura devono essere conseguiti entro la data di scadenza della medesima domanda, pena il loro riconoscimento e devono risultare iscritti a matricola entro la stessa data.

Il risultato relativo a ciascun candidato è dato dalla somma dei titoli e dei punteggi assegnati, per ciascuna categoria; a parità di punteggio prevale la (migliore posizione nel ruolo.

Le Commissioni del ruolo degli ispettori, dei sovrintendenti e degli assistenti e agenti di cui all’art. 69 del d.P.R. 335/1982, presiedute dal Vice Direttore generale della pubblica sicurezza con funzioni vicarie, approveranno le graduatorie di merito per ciascun ruolo, che saranno pubblicate nel Bollettino ufficiale del personale del Ministero dell’interno. Con successivo decreto del Capo della polizia — Direttore generale della pubblica sicurezza, si disporrà il transito dei vincitori, nei limiti dei contingenti fissati per il 2020 dall’art. 2 del decreto del Capo della polizia — Direttore generale della pubblica sicurezza pubblicato sul Bollettino ufficiale n. 1/25 del 8 giugno 2020

Il previsto corso di qualificazione professionale i svolgerà in modalità e learning presso l’ufficio di appartenenza ed avrà durata di cinque giorni.

Al personale transitato ai sensi dell’articolo 2, comma l, lettera aaaa-bis) del decreto legislativo n. 95 del 2017 non si applicano le disposizioni vigenti in materia di progressione in carriera per il personale della Polizia di Stato, così come previsto dall’articolo 8, comma 2 (progressione in carriera) del decreto del Capo della Polizia-Direttore generale della pubblica sicurezza del 27 aprile 2020 pubblicato nel bollettino ufficiale dell’8 giugno 2020 — supplemento straordinario n. 1/25.

I posti non coperti nella procedura di transito di cui alla presente circolare nell’anno 2020 sono portati in aumento a quelli di cui alla procedura di transito di cui alla circolare pari data attinente alle previsioni di cui all’art. 2, comma l, lettera aaaater), del d. lgs. n. 95/2017, e viceversa.

Advertisement