Comunicato congiunto in risposta alle dichiarazioni rese ieri dall’On. Ascierto deputato del PDL

35

Ultimo aggiornamento 18/08/2013

Dall’On. ASCIERTO solo insulti e provocazioni alle rivendicazioni dei poliziotti sulla politica della sicurezza e del personale

Ci saremmo aspettati dall’On. Ascierto, che molto tempo fa è stato rappresentante del personale nell’Arma dei Carabinieri, se non la solidarietà per questa sua antica appartenenza, almeno qualche risposta di merito alla richiesta degli operatori di polizia di investimenti e non tagli alle risorse delle Forze dell’Ordine; di rafforzamento e non smantellamento del sistema di sicurezza pubblica; di coerenza rispetto agli impegni presi in campagna elettorale sul versante contrattuale e del riordino delle carriere; di attenzione del Governo verso quel personale che da mesi non percepisce gli emolumenti per lo straordinario e le indennità operative.

 

E, invece, l’On. Ascierto non trova di meglio che indirizzare qualche insulto e qualche provocazione al cartello dei sindacati di polizia che rappresenta la stragrande maggioranza dei poliziotti, e ripetere pedissequamente una parte dell’elenco delle nostre rivendicazioni.

 

Ci auguriamo che il Governo sappia dare risposte di ben altro livello, nell’interesse dei cittadini e di chi ogni giorno rischia anche la vita per la sicurezza del Paese.

 

513_asciertocomunicato_6_5_2009

513_ascierto_6_5_2009

Advertisement