Definitivamente riconosciuto il diritto ai Riposi giornalieri per allattamento del padre

1205

Ultimo aggiornamento 31/03/2023

Definitivamente riconosciuto il diritto ai Riposi giornalieri per allattamento del padre anche nel caso di madre casalinga

Sul n. 2/2023 del 13 gennaio 2023 del flash abbiamo commentato la decisione n. 00017/2022 del 28 dicembre 2022 con cui l’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, ha, finalmente e una volta per tutte, definito in senso positivo la questione relativa al riconoscimento dei riposi giornalieri al padre lavoratore nel caso in cui la madre è casalinga, respingendo l’appello del Ministero dell’Interno e confermando la Sentenza del TAR Sardegna che riconosceva il diritto a un assistente Capo della Polizia di Stato.

Con la circolare 333-0RD/0015829 del 27 febbraio 2023, il Dipartimento della P.S. si è adeguato al parere del Consiglio di Stato precisando il principio di diritto enunciato dall’alto consesso amministrativo: “L ‘articolo 40, comma I, lett. c), del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, laddove prevede che i periodi di riposo di cui al precedente articolo 39 sono riconosciuti al padre lavoratore dipendente del minore di anni uno, “nel caso in cui la madre non sia lavoratrice dipendente”, intende riferirsi a qualsiasi categoria di lavoratrici non dipendenti, e quindi anche alla donna che svolge attività lavorativa in ambito familiare, senza che sia necessario, a tal fine, che ella sia impegnata in attività che la distolgono dalla cura del neonato, ovvero sia affetta da infermità”.
 

Advertisement