Ecobonus veicoli elettrici 2022

0

Ultimo aggiornamento 21/11/2022

Dalle 10.00 di mercoledì 19 ottobre 2022 è stata riaperta per i concessionari la piattaforma Ecobonus per prenotare gli incentivi destinati all’acquisto di auto, ciclomotori e motocicli elettrici.

L’incentivo è a favore delle persone fisiche che comprano un veicolo elettrico nuovo di fabbrica delle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e.

Con una news del 17 ottobre, il MiSE ha comunicato di aver reso disponibili 20 milioni di euro per l’anno 2022, così come previsto dal Decreto Semplificazioni.

Il contributo sarà calcolato sulla percentuale del prezzo di acquisto nel modo seguente:

  • 30% per gli acquisti senza rottamazione;
  • 40% per gli acquisti con rottamazione.

la rimodulazione degli ecoincentivi auto riguarda l’acquisto di veicoli non inquinanti (fino a 60 g/km CO2) fino a 7500 euro.

Il provvedimento rimodula gli attuali incentivi prevedendo che le persone fisiche con reddito fino a 30mila euro, per l’acquisto di veicoli di categoria M1, elettriche e ibride plug-in, per tutto il 2022 possano avere un ulteriore 50% di contributo statale rispetto a quelli finora previsti, nella seguente misura:

  • fino a un 7.500 euro di contributi con rottamazione (4.500 euro senza rottamazione) per l’acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 35.000 euro IVA esclusa;
  • fino a 6.000 euro di contributi con rottamazione (3.000 euro senza rottamazione) per l’acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 21-60 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 45.000 euro IVA esclusa.

Per le persone giuridiche che svolgono attività di noleggio auto con finalità commerciali, diverse dal car sharing, purché mantengano la proprietà dei veicoli almeno per 12 mesi e secondo la seguente ripartizione dei contributi:

  • fino a 2.500 euro di contributi con rottamazione (1.500 euro senza rottamazione) per l’acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 35.000 euro IVA esclusa;
  • fino a un massimo di 2.000 euro di contributi con rottamazione (1.000 euro senza rottamazione) per l’acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 21-60 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 45.000 euro IVA esclusa.
Advertisement