Mercato unico digitale e progetto SDG

170

Con il messaggio n. 1866 del 22 maggio 2023 l’Inps ha reso nota la propria adesione al progetto SDG (Single Digital Gateway), previsto dal Regolamento UE 2018/1724 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea serie L295 del 21 novembre 2018.

Si tratta di uno dei progetti che, all’interno del mercato unico digitale, intende rispondere alle esigenze di mobilità dei cittadini e delle imprese europei, uniformando e facilitando l’accesso ai servizi pubblici all’interno dell’Unione.

L’Inps partecipa al progetto SDG per le materie di propria competenza, dando supporto a chi lavora in un Paese diverso da quello di origine e necessita di richiedere servizi all’Istituto.

Il primo obiettivo del progetto è mettere a disposizione di cittadini e imprese dell’UE un unico punto di accesso (portale Your Europe) per avere tutte le informazioni sulle regole vigenti nei vari Stati membri in materia di impresa, lavoro, istruzione, salute e tassazione.

Il secondo obiettivo è quello di consentire a cittadini e imprese di accedere ad alcune procedimenti amministrativi in modalità telematica direttamente dal Portale Your Europe o, quale soluzione alternativa, attraverso l’accesso diretto al servizio dal portale web dell’Ente erogatore.

Poiché, con riferimento al primo obiettivo, gli Enti degli Stati membri devono rendere disponibili sui propri portali e sul Portale Your Europe le informazioni relative alle procedure di propria competenza indicate nell’ANNEX II del Regolamento, l’Inps ha provveduto fin dal dicembre 2020 a rendere disponibile una apposita sezione del proprio sito con le informazioni richieste.

La sezione è consultabile al link https://www.inps.it/it/it/inps-comunica/diritti-e-obblighi-in-materia-di-sicurezza-sociale-nell-unione-e.html.

Con riferimento al secondo obiettivo, da raggiungere entro il 2023, l’Istituto deve rendere disponibili sul proprio sito web, e indicarle tramite un link sul Portale Your Europe, un insieme di procedure ricadenti negli ambiti lavoro, pensionamento, avvio, gestione e chiusura di un’impresa.

Nei prossimi mesi saranno inoltre disponibili per gli utenti vari strumenti di ausilio all’uso delle procedure, vale a dire canali di assistenza accessibili a tutti i cittadini dell’Unione che si avvalgono anche di soluzioni di intelligenza artificiale (assistenti virtuali, chat bot).

Tali servizi avranno apposita indicazione nel Portale Your Europe, che guida l’utente alla selezione del servizio di interesse e permette il puntamento al portale dell’Ente nazionale competente, ferma restando in capo all’Inps la responsabilità amministrativa dell’istruttoria relativa alla procedura richiesta dall’utente.

A tale scopo l’Istituto ha predisposto un piano operativo, approvato da AGID e con risorse finanziabili dal PNRR, volto ad agevolare cittadini e imprese nell’utilizzo dei servizi pubblici online.

Advertisement