Straordinaria iniziativa che rinsalda rapporto tra cittadini e Polizia di Stato

2662

POLIZIA: Romano (SIULP), plauso al Capo della Polizia e all’Ansa per straordinaria iniziativa perché rinsalda rapporto tra cittadini e Polizia di Stato e rinnova la sua vocazione al servizio dei cittadini tra la gente e con la gente.

Plauso e ringraziamenti al Prefetto Lamberto GIANNINI, Capo della Polizia Direttore Generale della P.S., per la straordinaria iniziativa di realizzare, in collaborazione con l’ANSA e l’Università Luiss – alle quali estendiamo i ringraziamenti per il prezioso contributo – la piattaforma digitale “Al servizio del Paese” – frammenti di storia attraverso le immagini della Polizia di Stato – presentata oggi presso il campus della Luiss. Una piattaforma che, attraverso il patrimonio di oltre 50.000 foto raccolte dal 1849 ad oggi grazie al defatigante lavoro dei colleghi dell’ufficio Relazioni Esterne che ringraziamo sentitamente, racconta la storia della Polizia e del servizio prestato in favore dei cittadini ma anche la storia del nostro Paese, le fasi che lo hanno contrassegnato e le emancipazioni che lo hanno accompagnato.

Un particolare ringraziamento al Prefetto Giannini va anche per le modalità e il luogo che ha scelto per mettere a disposizione dei cittadini questo patrimonio. Scegliere infatti un luogo del sapere, della conoscenza e della formazione dove si formano le eccellenze del futuro alla presenza dei giovani che sono il nostro futuro, è il modo migliore per rinsaldare quel patto sociale tra istituzioni e cittadini e tra le diverse generazioni che è alla base di ogni democrazia avanzata quale è la nostra.

Così in una nota Felice ROMANO, Segretario Generale del SIULP commenta la presentazione della piattaforma “Al servizio del Paese” avvenuta oggi pomeriggio alla Luiss.

Rinsaldare il patto sociale in base al quale ogni cittadino è disposto a cedere un po’ delle proprie libertà costituzionali a favore di quelle collettive attraverso la garanzia degli organi preposti alla tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica quale è la Polizia di Stato e che è alla base di ogni società democratica, continua Romano, è il modo migliore per far conoscere ai giovani l’importanza del rispetto delle regole e dell’inutilità delle scorciatoie che, quasi sempre, sono foriere solo di problemi e di delusioni. Ma soprattutto è la strada giusta per far comprendere ai giovani che il rispetto di se stessi passa attraverso il rispetto degli altri e del bene comune giacché ogni società moderna dovrà necessariamente misurarsi con la sfida che il futuro ci impone e che vede nell’equilibrio tra sicurezza e libertà l’unico modo per garantire entrambe nella consapevolezza che mentre la libertà è un bene assoluto, la sicurezza è il metro attraverso il quale i cittadini misurano la reale fruizione dei diritti di cittadinanza attiva che i governi consentono.

Questi erano gli obiettivi che il movimento democratico dei lavoratori di polizia, il SIULP, che ancora oggi è il più grande sindacato dell’intero comparto sicurezza e difesa, rivendicavano con la riforma della polizia e che oggi, a distanza di 42 anni vede concretizzarsi sempre più.

In questo, conclude il leader del SIULP, risiede la prosperità del nostro futuro e il ruolo delicato che la Polizia di Stato è chiamata a svolgere ogni giorno a garanzia di questi diritti nella consapevolezza che i cittadini rivendicano il diritto di essere non solo fruitori ma anche attori della costruzione della sicurezza del loro futuro.

Speriamo che questa nuova iniziativa, oltre a far comprendere la missione delicata ed essenziale che la Polizia di Stato, le donne e gli uomini che la compongono svolgono  avvicini ancora di più i giovani alla nostra Istituzione, che già oggi gode del gradimento dei cittadini che la collocano quale prima istituzione nella quale ripongono la loro fiducia, al fine di poter, insieme, continuare a costruire quelle necessarie condizioni, soprattutto culturali per un futuro più prospero, più sicuro e più sereno.

 

Roma, 23 febbraio 2023

Advertisement