Milano, arresto terroristi- Comunicato Siulp

644
Milano, arresto terroristi: ROMANO (SIULP), “Plauso per l’importante operazione. La nostra Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione rappresenta un modello di eccellenza a livello europeo e mondiale”.

Arrestati due terroristi a Milano con l’accusa di partecipazione ad associazione con finalità di terrorismo e istigazione a delinquere con finalità di terrorismo. Coordinata dalla Procura di Milano – Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo – l’operazione è stata condotta dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione, dalla Digos di Milano, dal Centro Operativo per la Sicurezza cibernetica di Perugia ed infine dal Servizio Centrale Polizia Postale e delle Comunicazioni. Felice Romano, Segretario Generale del SIULP, plaude alla importante operazione: “Questi due arresti – spiega Romano – sono l’ennesima dimostrazione della forza e della competenza del nostro comparto antiterrorismo. Il momento è molto delicato e non dobbiamo abbassare la guardia, ma questa brillante operazione è l’ennesima dimostrazione della straordinaria professionalità che esprime la Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione e tutte le sue articolazioni sul territorio. Un modello operativo che rappresenta un vanto a livello europeo e mondiale”.

“Tante le componenti che hanno portato ai due arresti – conclude Romano – ma è doveroso sottolineare il prezioso coordinamento della competente DDAA e quello operato dal nostro comparto antiterrorismo e della sicurezza cibernetica. Grazie alla gestione minuziosa e al monitorare costante, attento e preventivo, degli ambienti eversivi che la Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione attua a livello info-investigativo con l’insostituibile apporto delle Digos territoriali, nel solco con quanto operato in precedenza, il nostro comparto si conferma un’eccellenza su cui l’Italia può contare e che ci permette di poter affrontare al meglio le complesse sfide che ci pone di fronte anche l’attuale conflitto in essere in Medio Oriente”.

 

Roma, 17 Ottobre 2023
 

advertise

 

Advertisement