Aperte le trattative per il rinnovo del Contratto – Convocazione 24 Aprile 2024

8233
xr:d:DAF60eIEA6E:149,j:1351504517176151680,t:24041210

Ultimo aggiornamento 13/04/2024

Aperte le trattative per il rinnovo del Contratto: Convocate per mercoledì 24 aprile le organizzazioni sindacali del Comparto 

È stata fissata, presso il Ministero della Funzione pubblica, alle ore 16 del 24 aprile, la convocazione delle organizzazioni sindacali del Comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico per il rinnovo del contratto collettivo Nazionale di categoria.

Nell’esprimere soddisfazione per l’attenzione dimostrata dal Governo, alla nostra ultima richiesta, auspichiamo un sollecito percorso procedurale che consenta di cogliere questa opportunità per migliorare le condizioni di vita e di lavoro dei colleghi sia sotto l’aspetto normativo che sotto quello economico, in modo da valorizzare al meglio le risorse messe a disposizione.

advertise

Nell’incontro di mercoledì, in sede politica, dopo aver esaminato i dati relativi al numero del personale per ogni amministrazione, alle modalità di ripartizione delle risorse stanziate e all’ammontare delle risorse con cui si intende remunerare la specificità, il Siulp solleciterà la soluzione del problema degli straordinari aggravato dalla carenza di organico dovuta ai pensionamenti in atto e a quelli che si prospettano nell’immediato futuro.

Si profila, inoltre, la necessità di operare scelte importanti e decisive con riguardo alla remunerazione del salario accessorio che, per il nostro comparto, non è solo una modalità di integrazione e di distribuzione del reddito ma rappresenta anche una importante leva per l’aumento della funzionalità e dell’efficacia operativa della funzione di Polizia.

Al riguardo, è ben noto come in occasione di ogni rinnovo contrattuale si riproponga il problema della rivalutazione non solo del trattamento principale ma anche delle indennità accessorie legate ai servizi esterni, alle turnazioni, alla reperibilità, ai servizi di ordine pubblico e alle missioni.

Sul versante normativo, si avverte l’esigenza di un aggiornamento complessivo del quadro ordinamentale con riferimento anche alle novità introdotte da alcuni provvedimenti legislativi che hanno ampliato i diritti del personale in ambiti costituzionalmente tutelati.

Il SIULP non mancherà, inoltre, di sollecitare una soluzione adeguata in relazione alla cosiddetta previdenza dedicata, rispetto alla quale, siamo certi, si troveranno le migliori soluzioni possibili per non disattendere le legittime aspettative dei lavoratori in uniforme e dare concretezza alla specificità che caratterizza il nostro comparto.

Si dovrà, infine e ancora una volta, evidenziare la necessità di conferire ulteriore chiarezza alle regole che disciplinano le relazioni sindacali e le modalità con cui si definisce la rappresentatività delle singole organizzazioni, anche attraverso la loro riformulazione.

Questi e altri temi saranno oggetto di discussione nella riunione del Direttivo Nazionale del SIULP che si terrà a Vibo Valenzia nei giorni 15, 16 e 17 aprile 2024.

Ricordiamo che nell’ambito della riunione del direttivo, è prevista, nella giornata di martedì 16 aprile, un convegno sul tema “Sicurezza e sviluppo per una Calabria Straordinaria” che vedrà la partecipazione di importanti personalità del mondo politico, accademico e sindacale.

L’iniziativa vuole offrire degli spunti di riflessione sulle prospettive future del paese, anche alla luce dei nuovi scenari geopolitici internazionali che richiedono evidentemente una lettura ed una organizzazione diversa, nell’ambito di una politica sulla sicurezza globale che vada incontro alle nuove sfide.

Si tratta, altresì, di un’importante occasione di confronto sui temi relativi alla cultura della legalità e al percorso di trasformazione del concetto di sicurezza.

Advertisement